“Referendum sociali” su scuola, beni comuni, trivelle e inceneritori

“Referendum sociali” su scuola, beni comuni, trivelle e inceneritori, per sei quesiti referendari e una petizione:

E’ depositata presso l’Ufficio anagrafe/elettorale la raccolta firme della proposta dei referendum e della petizione popolare dei seguenti quesiti:

1)  Abrogazione di norme sui finanziamenti privati a singole scuole pubbliche o private (Legge 107/2015)

2)  Abrogazione di norme sul potere del dirigente di scegliere i do­centi da premiare economicamente e sul comitato di valutazione (Legge 107/2015)

3)  Abrogazione di norme sull'obbligo di almeno 400-200 ore di alternanza scuola-lavoro (Legge 107/2015)

4)  Abrogazione di norme sul potere discrezionale del dirigente Scolastico di scegliere e di confermare i docenti nella sede (Legge 107/2015)

5)  Bloccare nuove attività di prospezione, ricerca e coltivazioni di idrocarburi. (Legge      9/1991)

6)  Bloccare il Piano Nazionale per nuovi e vecchi inceneritori, abrogazione parziale dell'art. 35 della Legge 133/2014

Petizione popolare ai sensi dell'Art. 50 della Costituzione, per legi­ferare in materia di diritto all'acqua e di gestione pubblica e par­tecipativa del servizio idrico integrato

E’ possibile firmare durante gli orari d’ufficio entro il 13 giugno 2016